Slowfood - Per mangiarti meglio
Il miele

Il Miele


Ludmilla è una bambina dall’aria distratta che, in seguito all’incontro con un fuco chiacchierone e un po’ sbruffone, scopre il mondo delle api. Un mondo sorprendente, che funziona grazie a uno straordinario mix di comunicazione, organizzazione e collaborazione e che ci regala il miele, anzi i mieli; perché ci sarà un motivo se in natura ci sono tanti fiori diversi, che sbocciano in periodi differenti… Ma anche un mondo indispensabile e delicato: sono le api che, volando da un fiore all’altro e “sporcandosi” di polline i peli (ne hanno più di un orso polare, lo sapevate?), permettono alle piante di riprodursi. Sono però in grado di farlo soltanto in un ambiente che riservi loro qualcosa di meglio che aria inquinata e pesticidi. Ecco perché si può
Il mieledire che solo se le api stanno bene sta bene anche la Terra.
E Gnagio può continuare a invasettare i “suoi” mieli.

Per voi, per imparare a riconoscerli, la Degu-station, un percorso che mette alla prova tutti i vostri sensi. Ma attenzione, perché da quei barattoli non si sprigionano soltanto soavi profumi di acacia, erica, lavanda, ma pure odori per nasi… forti!

Il miele

© Slow Food - P.iva 91008360041 - All rights reserved


Powered by Blulab